Clicca qui per visitare il PEROSPONSOR!

SERGIO "GINHO" OLINSKY

 

Sergio "Ginho" Olinsky Ŕ un giovane e giÓ affermato disegnatore . Forse Ŕ il caso di leggere la sua "stramba" AUTOBIOGRAFIA:

Sergio "Ginho" Olinsky nasce a Loano (SV) nel 1970. Vive un'infanzia difficile. Prima la salute vacilla (una lunga malattia gli procura la paralisi totale del naso); poi la sua famiglia si ritrova in una grave crisi economica. ╔ cosý povera che nel presepe, per fare la neve, invece della farina mette la forfora. A scuola non va affatto male, anche se il collegio docenti lo propone al Guinness dei Primati come unico uomo ad avere il numero di scarpe superiore al quoziente di intelligenza. ╔ comunque un ragazzo molto precoce: a 12 anni Ŕ giÓ maggiorenne. A 18 anni un fitto carteggio epistolare con Gigi Lo Zozzo gli fa scoprire un nuovo tipo di droga dagli effetti devastanti: la figa. Si innamora di una certa Concetta Mastrantuono, una ragazza abbastanza carina benchŔ il fatto che le sue foto vengano attualmente utilizzate come strumento di tortura dai servizi segreti, potrebbe far pensare il contrario. Comunque sia, Ginho non cerca la ragazza della sua vita. Si accontenterebbe di quella della vita di un altro. Nel tempo libero disegna fumetti, pubblica sulla "Settimana Enigmistica (VeritÓ non vere), illustra il mensile "Savona Provincia", realizza locandine, magliette, sculture in resina epossidica, organizza mostre, suona l'armonica, Ŕ architetto, fa questo e fa quest'altro senza di fatto concludere un belino. E soprattutto: non tromba.

Bene, forse Ŕ il caso di dare un'occhiata ai suoi disegni. Clicca sulle sei immagini per poterle vedere.

Ah, magari c'Ŕ qualche pazzo o architetto o pazzo-architetto che desidera mettersi in contatto con lui. Nessun problema, basta scivere una semplicissima e-mail a Peroni che penserÓ a tutto.

 

 

vai all'indice di FRIENDS >>